Cuccioli trovati in un appartamento

Un odore nauseante ha convinto alcuni condomini di una palazzina in zona Corvetto, a Milano, a chiamare la Polizia locale. La scoperta è stata drammatica: quattro cuccioli di cane e i loro genitori, padre pastore australiano e madre bovaro del bernese si trovavano nell’appartamento. Le condizioni igieniche della casa, abitata da studenti stranieri, erano nauseanti e precarie. Così si è ricorso all’intervento del veterinario dell’ATS. I cani sono stati dichiarati in buona salute.

Il problema è che però chi doveva accudirli sembrava davvero fregarsene. Secondo gli agenti della Polizia locale, in sostanza, gli studenti non erano in grado di prendersi cura degli animali. Questi sono stati così portati via e affidati alle cure del canile municipale. Rifocillati e vaccinati, sono pronti a trovare delle nuove famiglie. Queste, si spera, in grado di prendersi cura davvero di loro.
Ormai è davvero emergenza!

Una vera e propria piaga, della quale siamo troppo spesso costretti a darvi notizia, quella dei cuccioli abbandonati da proprietari senza scrupoli. Nei giorni scorsi, abbiamo denunciato quanto accaduto a Palermo. I militari dell’Arma dei Carabinieri hanno denunciato un pensionato. Questi aveva abbandonato tre cuccioli di pitbull nel parcheggio del centro commerciale Conca d’oro. Rintracciato dai carabinieri, attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza, che lo immortalano mentre si disfa degli animali l’uomo deve rispondere di un fatto gravissimo. Dopo aver abbandonato i cuccioli, ha provato ad allontanarsi in automobile. I cuccioli di pitbull hanno un mese di vita e sono stati trovati in buono stato di salute. Dopo essere stati ristorati dai carabinieri, sono stati affidati al canile locale.

La settimana prima, un caso di abbandono si era registrato a Cavaglià, nel biellese. Si tratta in tutto di quattro cuccioli abbandonati, con quattro o cinque giorni di vita. Proprio per tale ragione, vanno ora allattati ogni 3-4 ore, perché sono ancora a rischio. Di loro si prende cura al momento l’associazione A.S.P.A. – Animali Solo Per Amore, ma i volontari lanciano un appello. Il loro infatti è un impegno gravoso, per cui si rivolgono a chiunque possa aiutare concretamente. Serve infatti in particolar modo una femmina di cane che sta allattando in questo periodo.

fonte (amoreaquattrozampe.it)


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *