Maestre condannate per maltrattamenti: “Attentato allo sviluppo dei bambini”

Condannate a 3 anni e 4 mesi due insegnanti di un asilo in provincia di Bari: i maltrattamenti ripetuti a danni di 15 bambini sono stati giudicati tali da rappresentare un vero e proprio attentato al loro sviluppo psicofisico, al pari di qualsiasi altro evento traumatico che porti il bambino a sperimentare la paura di un danno fisico o una perdita.

I Carabinieri hanno raccolto grazie alle telecamere, ben 37 episodi di violenza in un anno: i piccoli venivano ripetutamente strattonati, colpiti alla testa, schiaffeggiati sulla fronte o sulle mani, trascinati per le braccia, sbattuti con forza sulle sedie ed immobilizzati oltre che insultati.

I comportamenti sono stati talmente violenti da risultare evidenti anche ad audio spento.
L’avvocato Canobbio, difensore di alcune delle famiglie coinvolte ha commentato così i fatti gravissimi e le possibili conseguenze sui bambini: “Un danno su un singolo bambino è danno per tutti: mentre un bambino subisce violenza, i compagni entrano in una condizione di terrore che la stessa violenza possa essere rivolta a loro stessi”.

Fonte: norbaonline.it


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *