Arezzo: violenze in casa di riposo, 7 indagati

Il gip ha ordinato la sospensione della professione sanitaria a causa di percosse, ingiurie e minacce agli ospiti della struttura per sette operatori della struttura Casa Albergo per Anziani di Castel San Niccolò, in provincia di Arezzo. Gli uomini, di età compresa tra i 40 e i 60 anni sono stati sospesi dallo loro attività.

Le indagini sono partite dopo che le riprese delle telecamere di sicurezza hanno registrato una serie di inqualificabili episodi: schiaffi, percosse e improperi venivano regolarmente impartiti agli indifesi ospiti della struttura.

Il gip di Arezzo ha emesso per loro una misura interdittiva di divieto dell’esercizio della professione sanitaria. Le misure sono state eseguite alle prime luci dell’alba. Ignari di tutto i parenti delle vittime.

Fonte: reggionotizie.com


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *